Vai ai contenuti

Progetto

Pornosotrx è un archivio partecipativo di clip audio (Trx) musicali, di fiction e documentali a tematica post-pornografica.

La programmazione di Pornosotrx vuole eccitare fantasie non standardizzate, contaminare il corpo con il pensiero; provocare riflessioni critiche sul sesso e/o stimolare il contatto fisico (con otrxs o unx mismx).

De-costruire i contenuti dell'erotismo normalizzato – sconvolgere le loro tassonomie – rivoluzionarne le forme: Pornosotrx è uno spazio concettuale dove giocare con le idee di identità e autenticità attraverso una pratica artistica condivisa.

La radio tra tutti i moderni mezzi di comunicazione è il più accessibile a livello tecnico (soprattutto se si tratta di webcasting) e potente a livello storico e sovversivo, perché stimola e non sottomette chi ascolta. Non essendo legata alla visione, mette in moto le dinamiche dell'inconscio collettivo: é chi ascolta a costruire l'idea dell'altrx . Per questi motivi la radio è uno spazio di comunicazione che puó alimentare fantasie trasgressive e incoraggiare la costruzione di universi diversi, senza che siano necessari strumenti costosi o complicati da usare.

Pornosotrx è una web radio collettiva che gode della partecipazione di una rete Partners che attraverso la loro TRX audio vogliono raccontare storie, esprimere interessi, e condividere pratiche di ordinaria sovversione .

Pornosotrx vuole essere un media dialogico, dove chi ascolta possa farsi protagonista. Parliamo di radio partecipativa perché gli ascoltatori e le ascoltatrici potranno: suggerire testi, musica, tematiche da affrontare e trasformarsi in partner, pubblicando le proprie creazioni.

Per questo motivo, parte fondamentale del progetto sono i laboratori, che realizziamo con la collaborazione di gruppi e istituzioni culturali e atristiche per fornire a chi vuole gli strumenti concettuali e tecnici per realizzare una trx e caricarla nella web.